NEWS
Grande finale con MantovaFilmFest 2016: ultimo atto con Sergio Rubini
Ospite speciale il regista e attore pugliese che presenzierà alla cerimonia di premiazione dell’opera cinematografica vincitrice. Anteprima nazionale per il film “Un padre, una figlia” premiato come miglior regia a Cannes.

Dopo cinque giorni intensi di incontri, film ed eventi, MantovaFilmFest 2016 approda alla giornata finale con un menù ricco di emozioni e ingredienti speciali.

Appuntamento alle ore 21:30 al chiostro del conservatorio “Campiani” con la cerimonia che assegnerà il premio alla miglior opera prima tra le 12 in concorso. Sarà il pubblico a scegliere il destinatario del Lauro di Virgilio. Novità di quest’anno anche la premiazione del miglior film-documentario da parte di una giuria di esperti già noti al pubblico mantovano: i registi Gianfranco Pannone, Gianluca De Serio e Alessandro Maria Buonomo. “Un regalo in più per questa edizione che abbiamo voluto fare e farci nella speranza di valorizzare al meglio quella fetta di produzione con meno opportunità di visione” sottolineano i responsabili del MantovaFilmFest.

Ospiti della serata, oltre a una delegazione della famiglia Thun, sostenitrice del Festival, e al Sindaco Mattia Palazzi, il regista Sergio Rubini, che introdurrà il suo ultimo lavoro “Dobbiamo parlare" interpretato da Fabrizio Bentivoglio, Isabella Ragonese e Maria Pia Calzone. Ironicamente intitolata con uno degli incipit più temuti all’interno della vita familiare e di coppia, la pellicola racconta la seguente storia: “Vanni, 50 anni, è uno scrittore affermato. Linda, trentenne, collabora nell’ombra ai suoi romanzi. Hanno un attico in affitto, nel centro di Roma. Forti del loro amore, al matrimonio hanno preferito la convivenza. I loro migliori amici, invece, Costanza e Alfredo detto il Prof (famoso cardiochirurgo) sono sposati, benestanti e gestiscono il loro matrimonio come una spa. Una sera il prof e Costanza irrompono in casa di Linda e Vanni. Costanza ha scoperto che Alfredo ha un’amante. Parte così una lunga fila di recriminazioni che durerà per tutta la notte facendo emergere rancori inattesi in entrambe le coppie”.

Perla di quest'ultimo giorno di Festival l’anteprima nazionale del film vincitore del premio miglior regia al Festival di Cannes 2016Un padre, una figlia (Baccalauréat)” di Cristian Mungiu. Un appuntamento di grande soddisfazione per l’anno di “Mantova Capitale Italiana della Cultura”.

In programma durante la giornata le ultime repliche dei film in concorso “Senza lasciare traccia” (16:30, Mignon) e “Cristian e Palletta contro tutti” (18:30, Mignon), il film-doc “Liberi tutti” (18:00, “Campiani”) alla presenza del regista Luca Rea con immagini inedite del ritrovamento dell'auto di Aldo Moro in via Caetani.

Informazioni: 334 8179533 - info@mantovafilmfest.com

Sara Bellingeri