NEWS
MNFF 2019 - La giornata del 23 agosto
Pirovano, Bellucci e Lo Cascio gli ospiti di giornata

Al centro del quarto giorno del MantovaFilmFest ci sarà un vero e proprio evento speciale sulla tematica dell’emigrazione degli italiani all’estero: si tratta di 762 italiani, in prevalenza mantovani, che nel 1887 salparono per “fare del Costa Rica la loro America”. Il giovane mantovano Lorenzo Pirovano, assieme a Rossella Rocchino, ha scoperto la loro storia e l’ha raccontata in un video - reportage dal titolo Sulle rotaie di Tùtiles - Storia di un’emigrazione dimenticata. Lorenzo lo presenterà al pubblico del Mantova Film Fest in anteprima assoluta alle 18:00 all'auditorium del conservatorio. L'ingresso alla masterclass sarà libero fino ad esaurimento posti ma verrà data precedenza agli abbonati.

La prima parte del pomeriggio inizierà al cinema Mignon con gli appuntamenti della retrospettiva. Alle 16.30 verrà proiettato Il fischio al naso (1966) di Ugo Tognazzi, la commedia tratta dal racconto Sette Piani di Dino Buzzati.

Alle 20:00 all’auditorium del conservatorio la sezione filmdoc presenterà Shelter - Rifugio di Enrico Masi che narra la storia di Pepsi, una militante transessuale nata nel Sud delle Filippine. Il documentario è stato presentato in “concorso internazionale” allo scorso festival Cinema du Réel. 

Alle 20:45 il settimo film del concorso opera prima, all'arena Mignon, sarà La profezia dell’armadillo di Emanuele Scaringi, adattamento dell’omonima graphic novel di Zerocalcare, qui co-sceneggiatore. 

Da non perdere, alle 21:00 nel giardino del conservatorio il quarto film della sezione opera prima internazionale American Animals di Bart Layton un film che fonde perfettamente fiction e documentario mentre alle 21:30 al chiostro del conservatorio Luigi Lo Cascio e Nicola Bellucci presenteranno Il mangiatore di Pietre la prima opera di fiction di Nicola Bellucci dopo un passato da documentarista, anche quest’ultimo in concorso opera prima. 

Infine alle 22:30 al cinema Mignon per la sezione retrospettiva ci sarà Ritratto di mio padre di Maria Sole Tognazzi, il documentario che ricostruisce la vita di Ugo Tognazzi attraverso i ricordi, i film e le interviste ai compagni di lavoro. 

Continua anche quest’anno l’appuntamento con il podcast radio "Cast & Credits”: racconti, aneddoti e divagazioni sulle giornate del festival. In diretta sui canali social del Mantova Film Fest dopo l’ultima proiezione all’arena Mignon.