NEWS
Si alza il sipario sulla nona edizione del MantovaFilmFest
Appuntamento venerdì 19 agosto con la mostra dello storico Istituto LUCE a Palazzo della Ragione e serata speciale con il regista e sceneggiatore Italo Moscati. Pillole di luce sulla storia di Mantova dal 1934 fino agli anni Ottanta.

Nono traguardo per il MantovaFilmFest, la manifestazione dedicata al grande cinema e ideata dall’Associazione Mantova Film Studio che apre questa edizione targata 2016 con due appuntamenti speciali. Si parte con l’inaugurazione della mostra “Luce, l’immaginario italiano a Mantova” che alzerà il sipario sul Festival a Palazzo della Ragione alle ore 18. Protagoniste saranno immagini e testimonianze provenienti dall’archivio dello storico Istituto LUCE celebrando il cinema come racconto di vita e immaginario dell’Italia nelle sue diverse sfaccettature. La mostra sarà visitabile fino al 16 di ottobre e non mancheranno “pillole di luce” raccontando la storia di Mantova dal 1934 fino agli anni Ottanta. All’inaugurazione, insieme agli ideatori del MantovaFilmFest saranno presenti i curatori della mostra Roland Sejko e Gabriele D’Autilia, il sindaco di Mantova Mattia Palazzi, la vicepresidente della Provincia Francesca Zaltieri, il presidente di Cinecittà Luce Roberto Cicutto. Presenti al taglio del nastro anche referenti importanti del mondo cinematografico del calibro di Gianfranco Pannone, Italo Moscati, Franco Piavoli e il celebre critico Tatti Sanguineti.

L’esposizione multimediale regalerà ai visitatori un percorso che scorre. Si tratterà di un vero e proprio flusso continuo di immagini che ripropone parte dell’enorme patrimonio di filmati e fotografie d’archivio dello storico Istituto LUCE. “Attraverso grandi pannelli e schermi, organizzati secondo un ordine tematico-cronologico, si può fruire di video-installazioni, montaggi realizzati ad hoc di centinaia di filmati e oltre 500 splendide fotografie che fermano dettagli e momenti significativi delle immagini “ufficiali” che per nove decenni hanno contribuito a raccontare l’attualità del Paese, della sua società e del mondo: un viaggio nell’auto-rappresentazione del Bel Paese” spiegano i referenti. Rappresentazione e immaginazione formeranno un connubio molto forte, si parla di un vero e proprio album mentale delle generazioni che hanno attraversato il Novecento.

Alle ore 21:15 altra perla di questa prima giornata del Mantova FilmFestival 2016. Nell’affascinante cornice del Teatro Sociale prenderà, infatti, vita una proiezione serale straordinaria con l’anteprima del film documentario “1.200 chilometri di bellezza” del regista e sceneggiatore Italo Moscati che interverrà alla serata rispondendo alle domande del pubblico. Il film racconta un viaggio lungo la nostra penisola grazie soprattutto ai documenti dell’Istituto Luce nei cui archivi compare l’Italia dei primi anni del Novecento fino a quella dei giorni nostri. Un Paese che regala un ventaglio di diverse forme di bellezza coinvolgendo natura, paesaggio, arte, persone e vita raccontati dalle stesse immagini.

Non mancheranno ulteriori appuntamenti all’insegna del cinema di qualità tra presente e passato, tradizione e novità. Alle ore 18:30 al cinema Mignon si terrà la proiezione del film “Signore & Signori” di Pietro Germi per il ciclo “Omaggio a Virna Lisi” alla cui bellezza e bravura è dedicata la copertina di questa nuova edizione. Per l’occasione interverrà il critico cinematografico Tatti Sanguineti. Completano il menù cinematografico del giorno la proiezione dei film “Montedoro” di Antonello Faretta (Arena Mignon, ore 21:15) e “Fraulein - Una fiaba d’inverno” di Caterina Carone, con Christian De Sica e Lucia Mascino. Entrambe le pellicole rientrano nel concorso e sarà proprio il pubblico a decretare il film vincitore.

Tappa conclusiva insieme al film “Bella e perduta” di Pietro Marcello per il Ciclo “Svisti”, ossia quei film italiani usciti nelle sale ma che non hanno ottenuto l’attenzione meritata. Un modo per condividerli e valorizzarli al meglio.

Per ulteriori informazioni contattare 334 8179533 - info@mantovafilmfest.com. Per consultare il programma completo www.mantovafilmfest.com o la pagina Facebook.