News

News

Si parte con un omaggio a Dante

11 Agosto 2021

L'omaggio a Dante per cominciare

L'omaggio a Dante per cominciare

È stato presentato mercoledì 4 agosto al Conservatorio Campiani il programma del MantovaFilmFest con una serata che ha svelato i contenuti e allo stesso tempo si é posta come evento speciale del festival stesso. Il capolavoro del cinema muto “Inferno” (1911), musicato dal vivo dal pianoforte del maestro Daniele Furlati, nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, ha inteso rendere omaggio a Dante. Un Dantedì in buona sostanza fatto di immagini e suoni.

Sotto il segno dell'indimenticabile Alida Valli, di cui ricorre il centenario dalla nascita, il MantovaFilmFest si articolerà quest'anno in quattro sezioni.

Otto sono i film selezionati per il concorso Opera Prima, otto esordi del cinema italiano che si contenderanno il Lauro di Virgilio, premio assegnato dal voto del pubblico. La sezione non competitiva dedicata alle opere prime internazionali propone cinque pellicole di produzione straniera che si sono distinte per tematiche e linguaggi. Spazio anche ai documentari italiani, nella sezione Filmdoc: un gradito ritorno per un genere che da sempre è fucina di sperimentazione e talento. Infine, l'omaggio ad Alida Valli: memorabile star del cinema italiano e internazionale, che ha segnato indissolubilmente la storia con il suo talento, il suo volto, la sua bellezza; cinque film per celebrarne la figura immortale. 

Ad aprire e chiudere il festival, due eventi speciali. Il primo dedicato al meglio del cortometraggio italiano, dove autori affermati, registi emergenti e talentuosi figli d'arte si misurano con il racconto breve. Il secondo è una festa di musica e cinema, pensato per celebrare la memoria di uno dei più grandi maestri della composizione per film: un concerto omaggio a Ennio Morricone, eseguito dall'Orchestra sinfonica dei colli morenici.


 

L'omaggio a Dante per cominciare