Mantovafilmfest

Programma

Locandina

Babyteeth. Tutti i colori di Smilla

di Shannon Murphy, con Eliza Scanlen, Michelle Lotters, TobyWallace.

Australia, 2019. 118'

20 Ago
22.30 ARENA MIGNON

"La nostra storia si svolge nella periferia di Sydney, dove il ceto medio vive tranquillamente vicino agli abitanti delle case popolari, che faticano ad arrivare a fine mese. Siamo a due passi da Kings Cross, cuore della vita notturna della città. Un luogo in cui tossicodipendenti, immigrati, toelettatori di cani, pianisti, terapisti, giovani madri single e studenti vivono fianco a fianco. Questa collisione di mondi e personaggi fa da elettrizzante sfondo alla vita di Milla, 16 anni, la nostra protagonista, che è a un passo dal sentirsi più viva di quanto non sia mai stata.

Milla incontra Moses, 23 anni, spacciatore occasionale e tossico- dipendente, ai binari del treno. Moses è dirompente e pericoloso e apre la mente e la sessualità di Milla a nuove esperienze, cui la ragazza non era abituata fino a quel momento; qualunque cosa la circondi appare diversa insieme a lui, tanto che inizia a mettere alla prova il proprio stare al mondo con maggior consapevolezza di sé.

Al contrario, i genitori Anna e Henry guardano il mondo attraverso la foschia di farmaci per mantenere uno stato del tutto alterato e confusionale, dovuto alla grave malattia della ragazza. Faticano ad accettare l’idea di lasciar andare e a stare al passo della figlia in continuo cambiamento, la cui dipartita porterà ad un nuovo inizio per la loro vita che non sono in grado di gestire. Fino ad allora cercano di rendere la vita di Milla normale quando, invece, è tutto l’opposto. La tensione drammatica del film risiede proprio nel fatto che Anna e Henry sono costretti a mettere da parte i propri limiti morali e ad accettare Moses all’interno della loro vita, messi di fronte al fatto che Moses rende felice la figlia. La comicità scaturisce dalla combinazione fra i loro stati d’animo, imprevedibili e discontinui a causa dei farmaci assunti, e i tentativi di ricoprire i canonici ruoli di madre, padre, terapista ed ex pianista." (Shannon Murphy)