Mantovafilmfest

Programma

Locandina

Il terzo uomo

di Carol Reed, con Alida Valli, Joseph Cotten, Orson Welles, Trevor Howard.

USA/GB, 1949. 108' - B/N

19 Ago

Arrivata a New York il 1° gennaio del 1947, dopo “Il caso Paradine e “Il miracolo delle campane” Alida Valli viene prestata da Selznick al produttore Korda, così ritorna in Europa, si gira a Londra, esterni a Vienna. Carol Reed le mette gli occhi addosso, lei appare interessata, lui esita; entrambi non vanno oltre le manifestazioni di stima. A giganteggiare sul set è Orson Welles: ritiene di essere pagato poco, si è stabilito in Italia, spesso è in Spagna, non si fa trovare per le riprese… salvo poi allungare le mani sul film. Lui e Alida non compaiono mai insieme (solo in controcampo), in compenso è lei con un super otto a riprendere quanto accade sul set: “Il retroscena del Terzo uomo”, i pochi che l’hanno potuto vedere lo definiscono un piccolo capolavoro, purtroppo andato perduto.